RETI E BARRIERE PARAMASSI, PARTITO IL CONSOLIDAMENTO DEL VERSANTE DI SAN NICOLO’

postato in: news | 0

 

Di seguito mettiamo la trascrizione dell’articolo della giornalista Rossella Galeotti, pubblicato sul SECOLO XIX edizione del levante del 05-03-2022

CAMOGLI
Reti e barriere paramassi Partito il consolidamento del versante di San Nicolò

Partiti i lavori di consolidamento del fronte roccioso in via San Nicolò, che prevedono la posa di reti metalliche armate e di una barriera paramassi, mentre nella zona vicina al percorso pedonale saranno realizzate palizzate semplici con opere di ingegneria naturalistica. L’intervento (valore 210.000 euro) è finanziato con il decreto ministeriale del 23 febbraio 2021 insieme ad altri due progetti di consolidamento e messa in sicurezza presentati dal Comune.
Sul sentiero dietro alla chiesa di San Nicolò che porta alla banchina il passaggio è vietato dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 18. Inizieranno a breve gli interventi per la mitigazione del rischio di caduta massi con l’installazione di una barriera paramassi a Punta Chiappa. Affidati alla Ditta Edil Due di Genova, i lavori (oltre 53.000 euro) riguardano l’area di competenza comunale adiacente la proprietà privata in cui, lo scorso autunno, erano precipitati alcuni blocchi rocciosi. Oltre all’installazione
della barriera paramassi l’impresa provvederà alla manutenzione dell’ultima parte del percorso soprastante il porticciolo, svuotando e sostituendo la rete paraschegge.
Il Comune è in attesa degli interventi da parte delle proprietà private: la messa in sicurezza nei terreni in cui è avvenuta la frana e la pulizia delle aree sopra al percorso pedonale tra il ristorante Spadin e la banchina, chiuso per ragioni di sicurezza. Altre opere in corso: in via di Mezzo intervento per la raccolta delle acque non regimentate (30 mila euro); in via San Giacomo sostituzione delle griglie per la raccolta delle acque e, invia Seià, nuova ringhiera e manutenzione del camminamento che porta all’ascensore in via Ferrari.
A.GAL.